difendiamo il made in italy.

(Premetto che ciò che scrivo è un mio pensiero,e forse scriverò in modo semplicistico perchè c'è molto da parlere)


La situazione economica dell'Italia è diversa oggi giorno da come era un decennio fa.
Quando le frontiere europee non erano ancora aperte,quando ancora non esisteva l'euro,stavamo meglio.

Oggi gran parte delle famiglie italiane si trova in difficoltà economica,non riesce ad arrivare a fine mese e la soglia della povertà si sta allargando.

Non dico di ritornare al passato,non sono contro la moneta unica,non dico di chiudere le frontiere,ma dovremmo difendere di più il nostro Made in Italy.
Troppa produzione viene ormai dall'estero,estero che ormai è sinonimo di Cina.

Stiamo vedendo in televisione ciò che la Cina sta facendo:
arrivano imitazione dei nostri prodotti ,la contraffazione dilaga e le normative CEE ignorate.

Prodotti alimentari contaminati al limite della scadenza o forse anche...
Ma una giornalista ha detto saggiamente:
se da un lato del mondo c'è qualcuno che produce,dall'altro c'è chi compra.
Quindi la soluzione non è difficile: non dico di boicottare la libera concorrenza,ma tutti dovremo essere più oculati nei nostri acquisti.

Pensate ,per esempio se tutti gli italiani comprassero solo macchine F.I.A.T.,
si sarebbero dovuto chiudere tutte quelle fabbriche?

L'economia italiana ne avrebbe tratto dei vantaggi?
Io dico solo una cosa a voce alta:

DIFENDIAMO IL NOSTRO MADE IN ITALY !!!

1 commento:

simona ha detto...

sono daccordo su quello ke dici. Se l'Italia funzionerebbe meglio e ci fossero persone piu' inteliggenti molte persone nn scapperebbero dal loro paese x andare a vivere altrove, come me ke vivo in uk. Nn o nessuna intenzione di tornare, come tanti altri italiani ke vivono qui, la vita e' diversa, molto migliore di quella ke si fa in italia