mattinata imprevista


Sabato mattina decido di andare all' A.V.I.S. per effettuare la mia ottava donazione.
Qualcuno di voi potrà pensare: chi se ne f.... (cattivello),ma io vi racconto lo stesso quanto mi è successo:
Prima di andare ,domando per l'ennesima volta a mia moglie ,se vuole diventare socia pure lei.
Lei mi risponde:"la prossima volta,ho ancora un pò paura".
Ed io per l'ennesima volta : "guarda che non c'è niente da aver paura,comunque meglio fare questo gesto quando ti senti pronta."
Accompagno mia figlia Francesca a scuola e vado in ospedale.
Dopo aver compilato il foglio di domanda e fatto le pre-analisi,effettuo il colloquio con il medico.
(Cliccare qui per vedere un mio post precedente)
Nel colloquio il medico (scherzosamente) mi domanda :"...niente da dichiarare?"
Io gli rispondo :"dopo le feste potrei darvi un po di abbondanza di colesterolo,è lo stesso?"
Però gli faccio notare di aver accusato,nei giorni passati,un battito accelerato del cuore.
Tornato serio il medico mi controlla la pressione e mi controlla con lo stetoscopio.
Mi dice che è tutto regolare,che aritmie possono capitare a tutti senza alcun motivo.
Mi fa il paragone di un motore che si collauda da solo.
Pero' ,mi dice,mai sottovalutare.
Mi prescrive una visita cardiologica ,come prevenzione,dato che sono anni che non ne faccio una.
Ormai si erano fatte le 9,00 e per aspettare il mio turno della visita arrivo a casa alle 12.
Nell'elettrocardiogramma non risulta niente e nella visita tutto è normale.
La donazione l'avevo saltata,ma sono tornato a casa felice per quanto mi era successo.
Quello che voglio condividere con voi, è farvi sapere che a volte un gesto altruistico (come la mia donazione) può diventare anche una esperienza positiva,perchè spesso per trascuratezza si sottovaluta quello che a noi ci sembra una piccolezza insignificante.
L'atteggiamento del dottore mi ha in un certo senso gratificato.
Stamattina ho effettuato la mia ottava donazione.

23 commenti:

stella ha detto...

Donare il sangue è un gesto nobile...si salvano vite umane!

Il donatore viene gratificato e controllato...come prevenzione anche ad un mio amico avevano consigliato una visita cardiologica,risultato tutto ok!.

Complimenti, lello!

XPX ha detto...

Ce ne fosse di gente come te Lello ^__^

Rosa ha detto...

Complimenti Lello.
Però...il cardiologo avrebbe dovuto approfondire l'esame, sicuramente avrebbe scoperto un cuore "GRANDE" :))
Ciao

Tarkan ha detto...

Lello, lo sai che mi hai fatto spaventare quando hai scritto che dovevi fare la visita dal cardiologo??? Meno male che non c'era nulla!!!
Comunque anch'io, quando mi deciderò andrò a donare il sangue... sono quasi sul punto di superare la paura! Ce la farò!!!

Michele ha detto...

Condivido
ciao
Michele pianetatempolibero

evergreen ha detto...

Donare agli altri arricchisce ancor prima colui che dona! Caro Lello, vedo che sei un ragazzo generoso e altruista. E ti auguro di esserlo sempre. Bravo!!!!

Anonimo ha detto...

....io l'ho donato per un po di anni...poi ho scoperto l'aneurisma...

Gollum ha detto...

Sì io visisito la maggior parte dei blog, però, non sono un tipo che lasci commenti...

@L ha detto...

mai donato sangue....sarebbe una bella cosa, ma sai mi fa impressione...almeno per adesso

Peppe ha detto...

Io purtroppo per motivi di salute non posso più farlo!

Tarkan ha detto...

Lello, grazie di essere passato dal mio blog durante la mia assenza... per ringraziarti c'è un premio per te, passa da me appena puoi! :-)

Elsa ha detto...

donare e bellissimo.
Sai, ieri sera mentre andavo via dall'uffico, faceva molto freddo...
percorrevo il viale verso casa, ad uno stop, il sorriso del mio amico Tora del Senegal... mi ha scaldato.
ne farò un post, oggi troppo fredde le facce della gente.
bello ciò che hai scritto.)
Elsa

Tomaso ha detto...

Carissimo Lello mi scuso per la mia latitanza nel tuo blog la causa penso che sia tecnica non ruscivo.
Non ho ancora capito il perché comunque ora sono entrato. Posso assicurarti che ti sono sempre riconoscente delle tue visite che fai al mio blog, di questo ti ringrazio di cuore.
Veniamo al post che ai fatto, molto interresante, io fino a quando mi hanno permesso lo fatto tutta la mia vita quando esci dopo di aver donato qualcosa che può salvare una vita ti senti sereno e molto tranquillo, io già da tanti anni per ragnone dell'età avanzata non lo permettono più. Ti saluto calorosamente il tuo amico, Tomaso

Tomaso ha detto...

Caro Lello cè quache casa di strano non riesco a far accettare i miei commenti nel tuo blog.

Tomaso ha detto...

Caro Lello cè quache casa di strano non riesco a far accettare i miei commenti nel tuo blog.

Gollum ha detto...

Hai ricevuto un premio! Visita Crazy Gollum

Nunzio Calò ha detto...

Io sono stato donatore in passato e mi è capitato qualcosa del genere (un "richiamo" post donazione).
Ero socio Fratres e purtroppo conservo il brutto ricordo di essere stato preso da alcuni altri a male parole quando, di fronte alle difficoltà economiche dell'associazione, proposi di scioglierla (a livello locale, si intende) e di confluire tutti all'Avis: più uniti, più numerosi e meno spese! Ne ricavai solo insulti e l'accusa di una disaffezione a una maglia di cui, onestamente, non distinguevo i colori.
Credo, però, che non sia necessario l'appartenenza ad alcuna maglia per donare e la frequenza del blog di Lello spero mi faccia rivedere alcune mie posizioni in merito.
Immagino che lo scopo principale di Lello nello scrivere questo post sia quello di sensibilizzare gli altri e non quello di sentirsi dire bravo: lo è senza che glielo ricordiamo.
Grazie, Lello!

intrigantipassioni ha detto...

... sono anch'io una donatrice, anche se lo posso fare solo in modo sporadico... percio' sono d'accordo con te :-)

lellofieramosca ha detto...

Vorrei rispondere a chi crede di aver paura.
La paura o l'impressione che qualcuno ha,è solo una vostra credenza.
Non c'è niente di doloroso nel donare sangue,non è per niente impressionante sedersi sulla poltrona del donatore.Il dolore si ha nel sapere che per una paura che non esiste,non usiamo il nostro potenziale di generosità.
Il caro amico Nunzio ha capito perfettamentele mie intenzioni,scrivo le mie esperienze per cercare di sensibilizzare gli animi e per condividere con voi la bellezza del dono.

stella ha detto...

Ciao lello!

Martin ha detto...

Ciao Lello, sei veramente un animo nobile.

Federica ha detto...

ciao!

pure io sono una donatrice di sangue...

quello ceh dici sulla possibilità di tenersi sottocontrollo costante verissimo!
un'amica di mia mamma ha scoperto di avere una leucemia proprio grazie a questi controlli e, scoprendolo praticamente all'inzio, ha ottime possibilità di guarire...

sei iscirtto anche all'albo dei donatori di midollo?

lellofieramosca ha detto...

Benvenuta Federica
no, non sono ancora iscritto all'albo donatori midollo,ma sono in procinto di farlo.